Secondo Sofia Monitor sono imbottiti dell'ormone femminile estradiolo
Secondo Sofia Monitor sono imbottiti dell'ormone femminile estradiolo (KEYSTONE)

Ormoni femminili nei polli, è allarme

Secondo un quotidiano della Bulgaria hanno effetti pericolosi sullo sviluppo sessuale degli adolescenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gran parte dei polli venduti nei negozi in Bulgaria, soprattutto quelli provenienti da paesi extracomunitari, sono «imbottiti» dell'ormone femminile estradiolo ed hanno effetti pericolosi sullo sviluppo sessuale degli adolescenti.

Lo rivela il quotidiano Sofia Monitor, secondo il quale è una prassi che agli allevamenti venga somministrato l'estradiolo per far crescere i pennuti più velocemente e prepararli alla macellazione entro una trentina di giorni dopo la nascita.

Il giornale racconta inoltre il caso di Simona, che all'età di sei anni era già entrata nel periodo di pubertà. Gli esami hanno riscontrato nel suo organismo una presenza dell'ormone estradiolo di dieci volte superiore alla norma. Simona mangiava carne di pollo almeno due volte a settimana.

Tra i maschi adolescenti che consumano frequentemente "polli all'estradiolo", conclude Sofia Monitor citando esperti, si osserva un numero maggiore di casi di omosessualità.

Ats/Ansa/Red. MM.

Condividi