André Borschberg, Bertrand Piccard
André Borschberg, Bertrand Piccard (keystone)

“Un’impresa piena di sfide”

André Borschberg e Bertrand Piccard raccontano l’avventura di Solar Impulse 2

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“Voleremo per la prima volta diversi giorni e diverse notti, partiremo con una meteo che conosciamo in Cina, e con previsioni su sei giorni per le Hawaii, previsioni che però cambieranno”, ha commentato André Borschberg, poco prima di mettersi ai comandi di Solar Impul 2, il velivolo ideato da Bertrand Piccard decollato da Abu Dhabi, negli Emirati Arabi alla volta dell’Oman. Un’impresa unica, un viaggio di 35'000 chilometri attorno al mondo, per promuovere le energie rinnovabili.

Momenti appassionanti e difficili non solo per le condizioni meteo. I piloti vivranno per più giorni in uno spazio ristretto, grande poco più di una cabina telefonica e con momenti di riposo di una ventina di minuti.

“È vero che nella cabina non potremo muoverci, è vero che voliamo da soli, non possiamo volare in due, ma è il prezzo che bisogna pagare per realizzare qualcosa di unico e fino ad oggi considerato impossibile”, ha dichiarato dal canto suo Bertrand Piccard, che ha aggiunto: “Solo quando avremo attraversato gli oceani vi sapremo dire com’è andata e se è stato davvero difficile”.

 

RG/bin

Dal TG12.30:

 

 
 
Condividi