E' aumentato il numero assoluto dei beneficiari, ma anche la popolazione
E' aumentato il numero assoluto dei beneficiari, ma anche la popolazione (keystone)

Aiuti sociali come nel 2005

Stabile, fondamentalmente, il tasso dei beneficiari, ma categorie e fasce d'età più fluttuanti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il tasso dei beneficiari dell'aiuto sociale non è mutato negli ultimi dieci anni considerati in Svizzera e nel 2014 era sempre al 3,5%. E come nel 2005, bambini (uno su 20), stranieri, divorziati e famiglie monoparentali erano in cima alla lista. Stando ai dati pubblicati dall'Ufficio federale di statistica,due anni fa hanno usufruito del sostegno in 262'000.

Una modifica dell'evoluzione concerne la fascia dei 56-64enni, che risultano più esposti rispetto al passato (dall'1,9 al 2,7%); s'è invece osservato un calo per i 18-25enni (dal 4,5 al 3,9%). S'è inoltre accentuato il rapporto tra basso livello d'istruzione e ricorso ai sussidi. Non ci sono, per contro, grandi variazioni concernenti la nazionalità (gli stranieri che necessitavano d'una mano per far quadrare il bilancio continuavano ad essere tra il 6 e il 6,9%).

Sul piano geografico, il tasso maggiore lo si trovava nei cantoni di Neuchâtel (7%) e Basilea Città (6%), quello ipiù basso in Obwaldo e Uri (1%). 

ATS/dg

Condividi