L'allarme lanciato da apisuisse
L'allarme lanciato da apisuisse (keystone)

"Api uccise dai pesticidi"

Gli apicoltori chiedono al Consiglio federale di intervenire in maniera più incisiva per proteggere questi insetti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli apicoltori svizzeri chiedono di intervenire per far fronte all'aumento delle intossicazioni di api causate da prodotti fitosanitari. In un comunicato pubblicato oggi, martedì, apisuisse auspica che il Consiglio federale questo autunno adotti il piano nazionale per la riduzione dell'utilizzo dei pesticidi e introduca misure incisive per la protezione di questi insetti.

È nell'interesse di tutti poter contare su api selvatiche e domestiche sane. Grazie al loro instancabile lavoro di impollinazione svolgono un ruolo fondamentale nel mantenimento della biodiversità, ricorda l’associazione mantello.

Lo scorso anno, si legge nella nota, sono stati annunciati 20 casi sospetti di intossicazione, facilmente rilevabili dalle migliaia di animali morti o agonizzanti che si vedono davanti all’apertura dell’arnia. Le analisi successive hanno confermato che in almeno 13 casi si trattava di intossicazioni dovute a prodotti fitosanitari: “Un numero sensibilmente più elevato rispetto agli anni precedenti”.

ATS/ludoC

Troppe api avvelenate

Troppe api avvelenate

Il Quotidiano di martedì 05.09.2017

Condividi