3 milioni di dosi per la Confederazione
3 milioni di dosi per la Confederazione (keystone)

Berna firma con Pfizer

Il gruppo farmaceutico fornirà alla Confederazione 3 milioni di dosi del suo vaccino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Confederazione ha firmato un contratto con Pfizer/BioNTech per la fornitura di 3 milioni di vaccino contro il Covid-19. Questo permetterà la vaccinazione di 1,5 milioni di persone, poiché sarebbero necessarie 2 dosi a testa affinché questo possa essere efficace.

 

Come quello di Moderna, con cui è già stato firmato un contratto negli scorsi giorni, anche questo vaccino si avvale di una nuova tecnologia: “l’mRNA è un tipo di molecola con funzione di messaggero, che contiene le istruzioni necessarie alla produzione di proteine e trasmette alle cellule dell’organismo l’informazione che serve per produrre la proteina del virus. Non appena questa viene prodotta dall’organismo, viene riconosciuta come antigene dal sistema immunitario, che allora sviluppa anticorpi specifici”, si può leggere in un comunicato dell’Ufficio federale della sanità pubblica.

Vaccino, le sfide logistiche

Vaccino, le sfide logistiche

TG 20 di martedì 01.12.2020

 

Nella nota si sottolinea inoltre che “per la Confederazione la qualità, la sicurezza, e l’efficacia dei vaccini anti-Covid sono centrali. Prima dell’impiego i vaccini devono essere omologati da Swissmedic e raccomandati dall’UFSP. (…) L’UFSP pubblicherà le raccomandazioni di vaccinazione concrete non appena saranno state elaborate e trasmesse alla sua attenzione dalla Commissione federale per le vaccinazioni.”

Berna ordina il vaccino Pfizer

Berna ordina il vaccino Pfizer

TG 20 di lunedì 07.12.2020

 
Condividi