Affrontato anche il rito dei colloqui di Casa Von Wattenwyl
Affrontato anche il rito dei colloqui di Casa Von Wattenwyl (keystone)

"Con Bruxelles non si cambia"

Ignazio Cassis ribadisce, durante i colloqui di Casa Von Wattenwyl, che la linea resta quella dei bilaterali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli obbiettivi del Consiglio federale per la legislatura, la piazza finanziaria, la suddivisione dei poteri tra Legislativo ed Esecutivo, le misure di risparmio e la gestione del personale della Confederazione oltre alle questioni relative ad agricoltura, libero scambio ed energia, sono stati i temi al centro dei tradizionali colloqui, i quarti e ultimi del 2017, tenutisi venerdì alla Casa Von Wattenwyl di Berna tra i vertici dei partiti rappresentati nella stanza dei bottoni e i membri del Governo.

Ignazio Cassis, presente per la prima volta nella veste di capo di un Dipartimento (gli è appena stato affidato quello degli affari esteri), ha riaffermato la volontà di proseguire sulla via bilaterale con l'Unione Europea.

Junker in Svizzera il 23 novembre

Il ticinese ha per l'occasione confermato che il presidente della Commissione Jean-Claude Junker verrà in Svizzera il 23 novembre. L'incontro permetterà di fare il punto sullo stato dei negoziati tra le parti, di valutare il funzionamento delle collaborazioni già avviate e di definire le prossime tappe nelle relazioni.

ATS/dg

Condividi