Contagi in crescita anche nell'ultima settimana
Contagi in crescita anche nell'ultima settimana (Tipress)

Covid-19 in Svizzera, impennata a 25'000 casi

Nell'ultima settimana i contagi sono aumentati del 50 per cento. Aumenta anche il numero dei decessi, 13, e dei ricoverati, 290

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nell'ultima settimana sono stati registrati in Svizzera 25'134 casi di coronavirus. Lo ha comunicato martedì  l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). I morti sono 13 e i ricoverati 290 (contro i sette decessi e i 212 ricoveri di sette giorni fa).

Rispetto a un settimana fa l'incremento di contagi è stato di 8'308 unità (il 27 settembre erano stati  annunciati 16'826 casi).

Attualmente 582 persone in totale si trovano in cure intense. I pazienti Covid-19 sono 31 e occupano il 3,90% dei posti disponibili totali dei reparti altamente specializzati che complessivamente hanno un tasso d'occupazione del 73,50%. Complessivamente nei reparti di cura stazionaria degli ospedali elvetici sono degenti 887 persone malate di Covid-19. Nelle ultime due settimane il loro numero è quasi raddoppiato.

Quanto ai test, ne sono stati eseguiti 71'224: il tasso di positività è stato del 35,3%, contro il 28,6% della scorsa settimana.

 

In totale, il 69,3% degli svizzeri ha ricevuto due dosi di vaccino e il 44,4% ha effettuato anche il cosiddetto booster.

 

Negli ultimi 28 giorni, il numero totale di infezioni è stato 68'332, ovvero 784,58 ogni 100'000 abitanti. Dall'inizio della pandemia si contano 13'667 decessi, mentre il numero di persone ospedalizzate si attesta a 58'779.

Dove si sta diffondendo il virus in questi giorni

Il SARS-⁠CoV-⁠2 in questi giorni si sta diffondendo con particolare rapidità nei cantoni Giura, Appenzello Esterno e Vallese nonché in ampie zone di quelli di Berna, Vaud, Soletta e Zurigo. Lo attestano i dati riguardanti la carica virale nelle acque reflue della Svizzera e del Principato del Liechtenstein accertata tramite il monitoraggio nazionale che registra la situazione in 110 impianti di depurazione.

Il Covid sta tornando

Il Covid sta tornando

Il Quotidiano di venerdì 30.09.2022

 
Ats/Spi
Condividi