La metà delle richieste di denaro è fatta da svizzeri
La metà delle richieste di denaro è fatta da svizzeri (archivio Keystone)

Cresce l’aiuto sociale

I beneficiari sono leggermente aumentati nel 2016, dopo tre anni di stabilità. Un terzo ha meno di 17 anni

Sempre più persone necessitano di un aiuto sociale. Nel 2016, la quota di quello finanziario è aumentata di 0,1 punti, raggiungendo il 3,3%, dopo tre anni di stabilità. Dei 273’273 beneficiari, comunica martedì l'Ufficio federale di statistica, la metà è di nazionalità svizzera.

A chiedere un sostegno economico sono soprattutto le persone che superano i 46 anni, così come quelle celibi e nubili. Un terzo delle persone assistite, però, ha meno di 17 anni.

Per la prima volta sono stati pubblicati i dati relativi al settore dell’asilo. L’88,4% dei richiedenti e l’85,8% dei rifugiati hanno necessitato dell’aiuto sociale lo scorso anno. Per queste persone, si legge nella nota, è molto difficile trovare un impiego che garantisca loro l’autonomia finanziaria, a causa ad esempio di problemi linguistici e della mancanza di una formazione riconosciuta.

Red. MM.

Aiuto sociale, in aumento i beneficiari

Aiuto sociale, in aumento i beneficiari

TG 12:30 di martedì 19.12.2017

Condividi