La condivisione delle infrastrutture divide gli attori del settore
La condivisione delle infrastrutture divide gli attori del settore (keystone)

Divisi sulle telecomunicazioni

La revisione della legge proposta dal Consiglio federale non piace a Swisscom ma ha il sostegno dei suoi concorrenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La revisione parziale della legge sulle telecomunicazioni avanzata dal Consiglio federale divide gli attori del settore, con da un lato Swisscom, che la ritiene "inutile e dannosa", e dall'altro i suoi concorrenti che appoggiano il messaggio del Governo.

L'introduzione di nuove regole sulla condivisione delle infrastrutture, secondo Swisscom, falserebbe il mercato e nuocerebbe a grandi progetti di investimento nelle regioni periferiche.

Sunrise, UPC, Salt e altri, riuniti nell'associazione Suissedigital, vedono invece la revisione come un primo passo nel rimuovere le ineguaglianze del mercato che favoriscono l'ex monopolio e nel modernizzare una legge non più al passo con i tempi.

ATS/sf

Fatture del cellulare al ribasso

Fatture del cellulare al ribasso

TG 20 di giovedì 07.09.2017

Condividi