4 settembre 2020: un treno merci entra nella galleria del Ceneri il giorno dell'inaugurazione ufficiale
4 settembre 2020: un treno merci entra nella galleria del Ceneri il giorno dell'inaugurazione ufficiale (©Ti-Press/Alessandro Crinari)

L’apertura del Ceneri si fa sentire

Le merci attraverso le Alpi viaggiano sempre più su rotaia - Prosegue il tendenziale calo dei trasporti su camion

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il completamento della linea ferroviaria di pianura del San Gottardo, con l’apertura alla fine dello scorso anno della galleria di base del Ceneri, si sta facendo sentire sull’evoluzione dei trasporti attraverso le Alpi: una quota sempre maggiore di merci viaggia sui treni. La tendenza emerge dal rapporto sull’evoluzione della situazione nel primo semestre 2021 pubblicato giovedì dall’Ufficio federale dei trasporti. Fa stato di aumento complessivo del tonnellaggio del 15,5% rispetto allo stesso periodo 2020 che era stato fortemente influenzato dal lockdown.

La galleria del Ceneri è in esercizio

La galleria del Ceneri è in esercizio

TG 12:30 di domenica 13.12.2020

 

Il 74,4% delle merci che hanno attraversato la catena alpina tra gennaio e giugno di quest’anno lo ha fatto su rotaia. Si tratta della quota più alta da 25 anni. Con 457'000 viaggi di camion transitati nei primi sei mesi del 2021 (43'000 in più del 2020), i mezzi pesanti continuano ad essere troppi rispetto all’obiettivo dell’Iniziativa delle Alpi (650'000 all’anno), “tuttavia – rileva una nota - rispetto al primo semestre 2019 il numero di corse dei mezzi pesanti è ulteriormente diminuito”.

Diem
Condividi