Ignazio Cassis
Ignazio Cassis (keystone)

La Russia si infuria con Cassis

Il presidente della Confederazione e capo del DFAE di nuovo nel mirino di Mosca dopo le dichiarazioni sul conflitto in Ucraina - Berna non commenta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le dichiarazioni di Ignazio Cassis sul conflitto in Ucraina hanno suscitato dure reazioni in Russia. La portavoce del ministero degli esteri Maria Zakharova lo ha criticato aspramente.

SEIDISERA del 12.04.2022: Scintilla diplomatica tra Russia e Svizzera
SEIDISERA del 12.04.2022: Scintilla diplomatica tra Russia e Svizzera
 

L'ambasciata russa a Berna ha diffuso martedì la presa di posizione su Twitter. In essa si legge che in un'intervista il presidente della Confederazione e responsabile del Dipartimento federale degli affari esteri ha "annunciato" il 7 aprile la fine "dell'era in cui, dalla Seconda guerra mondiale, nessun Paese sovrano e democratico del continente è stato aggredito": ciò non è corretto, sostiene la portavoce della diplomazia russa, ricordando i 78 giorni di bombardamenti della NATO sulla Serbia, senza autorizzazione dell'ONU, durante il conflitto in Kosovo nel 1999.

Critiche russe a Cassis

Critiche russe a Cassis

TG 20 di martedì 12.04.2022

 

Stando alla Zakharova, inoltre, l'8 aprile il DFAE ha addossato al Cremlino la responsabilità dei morti di Bucha e Kramatorsk, ignorando le spiegazioni di Mosca che attribuisce invece la colpa alla controparte ucraina.

La presa di posizione russa

La presa di posizione russa

TG 20 di giovedì 24.03.2022

 

Berna, che venerdì scorso aveva convocato l'ambasciatore russo, non commenta. Mosca aveva già criticato Cassis per la sua partecipazione alla manifestazione di Berna di fine febbraio.

La reazione di Ignazio Cassis

La reazione di Ignazio Cassis

TG 20 di giovedì 24.03.2022

 
ATS/pon
Condividi