L'amore in quarantena

Contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare, le applicazioni di incontri hanno avuto un boom

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In tempi di blocco delle attività e isolamento a casa, l’amore per alcuni può essere solo a distanza. Le applicazioni di incontri più usate all’inizio del lockdown hanno subito un calo nel numero di download. Con il passare del tempo si è però assistito a un’esplosione delle interazioni. Le chiacchierate sono aumentate di numero ma anche di durata.

E’ il bisogno di contatto, sotto ogni sua forma. E fissare un appuntamento (benché ognuno a casa propria e online) resta così comunque un momento atteso. Anche a seguito di ciò, alcune app si sono adattate alle nuove direttive sociali e sanitarie e hanno sviluppato delle opzioni specifiche per chi è in quarantena.

Alcune applicazioni, poi, che non erano nate come siti d’incontri si sono ritrovate a soddisfare anche questo bisogno delle persone di avere un’interazione, seppur virtuale.

PEK

Condividi