L'altipiano della Greina, al cuore del Parc Adula
L'altipiano della Greina, al cuore del Parc Adula (©Ti-Press)

Manna per i parchi nazionali

Approvato il raddoppio dei fondi per i progetti di importanza nazionale a partire dal 2016

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il sostegno di Berna a favore dei parchi nazionali raddoppia passando da 10 a 20 milioni all'anno. La decisione è stata definitivamente adottata giovedì mattina dal Consiglio nazionale che - con 104 voti a 70 - ha accolto la mozione volta ad aumentare lo stanziamento per la gestione e la creazione di parchi a partire dal 2016. Gli Stati si erano già pronunciati favorevolmente lo scorso marzo accettando, contro il parere del Consiglio federale, la proposta del popolare-democratico vallesano René Imoberdorf.

Attualmente la Confederazione attribuisce 10 milioni di franchi l'anno per due parchi nazionali in fase di costituzione (quello dell'Adula e quello del Locarnese), 16 parchi naturali regionali e un parco periurbano. Quando è stato discusso il primo credito nel 2007, ha spiegato la deputata ecologista, si è partiti dall'idea che il numero di parchi non avrebbe superato la decina.

Tra i beneficiari anche i due progetti ticinesi
Tra i beneficiari anche i due progetti ticinesi (©Ti-press)

Locarnese e Adula: "Un grande risultato"

La decisione è stata accolta con viva soddisfazione dai presidenti Tiziana Zaninelli del progetto Locarnese e Fabrizio Keller dell’Adula. "È un grande risultato" sopratutto poiché, spiegano in una nota, "quest’aumento lascia ben sperare nella maggior disponibilità di fondi per poter gestire e remunerare le zone centrali e protette".

Diem/ATS

Dal TG20:

Dal Quotidiano:

Condividi