Pierre Maudet era stato processato in seconda istanza in ottobre (keystone)

Maudet prosciolto in appello

Tre mesi dopo il processo, arriva la sentenza: non sono dati gli estremi del reato di indebita accettazione di vantaggi per il viaggio ad Abu Dhabi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Tribunale d'appello ginevrino ha assolto l'ex consigliere di Stato Pierre Maudet, che in prima istanza era stato condannato a 300 aliquote giornaliere sospese e a indennizzare il Cantone con 50'000 franchi, il valore del lussuoso e controverso viaggio ad Abu Dhabi offertogli dalla famiglia reale locale nel 2015. Contro quel verdetto avevano ricorso sia la difesa che la procura, la prima chiedendo l'assoluzione, la seconda invece una pena detentiva sospesa. La notizia è stata anticipata dalla Tribune de Genève e confermata dagli avvocati dell'uomo politico, che prima di commentare intendono però studiare le 90 pagine di motivazioni.

Maudet ancora in tribunale

Maudet ancora in tribunale

TG 20 di lunedì 11.10.2021

A tre mesi dal processo celebrato in ottobre, la sentenza di secondo grado dice che non ci fu alcuna accettazione di vantaggio nel senso penale del termine da parte dell'allora membro del Governo cantonale, carica lasciata nell'ottobre del 2020 e alla quale si era ricandidato nel marzo scorso, sfiorando la rielezione.

La Corte sottolinea come Maudet non avrebbe dovuto accettare l'invito nell'emirato per lui e per la famiglia, ma come questo non fosse un indizio della volontà di guadagnarsi la sua benevolenza. L'accusa aveva sostenuto che compiendo quel viaggio, in concomitanza con il GP di Formula 1 a cui aveva assistito, Maudet si era assunto il rischio di essere in futuro influenzato nelle sue decisioni da ministro. Per la difesa si era trattato invece di un errore di opportunità politica, ma non di un reato penale.

L'ex braccio destro di Maudet Patick Baud-Lavigne viene condannato ma per un altro aspetto della vicenda, la violazione del segreto d'ufficio e istigazione all'abuso di autorità in relazione all'apertura di un bar. Prosciolti, infine, i due uomini di affari implicati nell'organizzazione del viaggio.

La procura ha ancora la possibilità di impugnare la sentenza al Tribunale federale e lo stesso dicasi per Patrick Baud-Lavigne, ai quali sono stati inflitte 90 aliquote con la condizionale.

Maudet assolto

Maudet assolto

TG 12:30 di martedì 11.01.2022

 

 

pon
Condividi