Nuove aree di stazionamento per i nomadi svizzeri
Nuove aree di stazionamento per i nomadi svizzeri (keystone)

Nuove aree per i nomadi

Dall'autunno ci saranno quattro zone di stazionamento nel canton Berna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Da quest'autunno i nomadi svizzeri avranno a disposizione provvisoriamente quattro nuove aeree di stazionamento nel canton Berna. Oltre a Muri, alla periferia della città federale, e a Rohrbach, nei pressi di Langenthal, troveranno posto anche a Sumiswald, nell'Emmental, e a Interlaken, nell'Oberland.

In queste quattro aree ci sarà spazio per 45 roulotte, ha indicato martedì ai media a Sumiswald il direttore cantonale delle giustizia Christoph Neuhaus.

Ad una cinquantina di roulotte era finora stato permesso di stabilirsi a Berna e Bienne dopo che in aprile i nomadi, per protesta, avevano occupato illegalmente un terreno nella capitale federale. Il numero dei posti per i nomadi svizzeri è tuttavia ancora insufficiente, e le due città valuteranno la possibilità di mettere temporaneamente a disposizione anche nel 2015 le due aree di stazionamento provvisorie che verranno chiuse a fine agosto.

Red.MM/ATS/Swing

Condividi