Si marcia sul posto
Si marcia sul posto (keystone)

Prevenzione insufficiente

L'ultimo rapporto sulle dipendenze: uno su quattro fuma, più di uno su cinque beve troppo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una persona su quattro in Svizzera fuma, più di una su cinque beve troppo alcol o troppo spesso e il 3% ha consumato cannabis nel corso dell'ultimo mese: la fotografia della società elvetica contenuta nel rapporto 2016 sulle dipendenze non ha subito evoluzioni significative. È la conseguenza della mancanza di volontà politica in materia di prevenzione, secondo Dipendenze Svizzera, che sottolinea questo aspetto nel titolo del documento: anche Stato ed economia hanno una responsabilità, non solo il singolo individuo.

La cannabis è la sostanza illegale più diffusa, soprattutto fra i giovani
La cannabis è la sostanza illegale più diffusa, soprattutto fra i giovani (keystone)

Ogni anno, si ricorda, i problemi legati alle dipendenze sono all'origine di 11'000 decessi, 9'500 dei quali dovuti al solo tabacco, e di costi per 10 miliardi di franchi. Il consumo di vino e superalcolici è in flessione, ma gli eccessi no: l'11% della popolazione da solo tracanna la metà della quantità totale. La canapa indiana resta di gran lunga la sostanza illegale più diffusa: una persona su 14 ne fa uso nella fascia d'età fra i 15 e i 34 anni.

Malati di gioco: il problema potrebbe acuirsi
Malati di gioco: il problema potrebbe acuirsi (keystone)

Desta preoccupazione anche il gioco d'azzardo, problematico per l'1% della popolazione, proporzione che potrebbe crescere con l'ampliarsi del mercato in rete.

pon/ATS

Dal TG 12.30

Il sito di Dipendenze Svizzera

 
Condividi