"Così non va" (keystone)

Pure i contadini in piazza

Manifestazione nazionale il 27 novembre per ricordare al Governo i suoi impegni, finora disattesi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Unione dei contadini si ritiene tradita dal Consiglio federale, colpevole, a suo dire, di non aver rispettato i patti, imponendo al settore primario dolorosi tagli sia nel preventivo 2016 che nel credito quadro per gli anni 2018-2021.

L'organizzazione invita quindi il mondo agricolo a partecipare alla manifestazione che si svolgerà a Berna il 27 novembre, a pochi giorni dall'apertura della sessione invernale delle Camere. L'adunata servirà, nelle intenzioni dei promotori, per ricordare all'Esecutivo "le sue promesse e il suo dovere, fissato dalla Costituzione".

Nel  budget 2016, alla voce agricoltura i risparmi ammontano a 94 milioni di franchi. Il ramo sarebbe dunque l'unico ad essere confrontato con un effettiva riduzione dei mezzi forniti dallo Stato, ha deplorato mercoledì, in sede di conferenza stampa, il direttore dell'associazione e consigliere nazionale liberal.radicale Jacques Bourgeois, spalleggiato dal presidente Markus Ritter, egli pure deputato ed esponente del Partito popolar-democratico. 

ATS/dg

Condividi