Ecco la nuova Mazda 6 Sport Wagon, molto apprezzata in Svizzera
Ecco la nuova Mazda 6 Sport Wagon, molto apprezzata in Svizzera (RSI/EC)

Salone dell'auto di Ginevra sia

Numerose novità importanti nell'edizione numero 88 della rassegna inaugurata da Parmelin al Palexpo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il consigliere federale Guy Parmelin ha inaugurato giovedì l'88esima edizione del Salone dell'auto di Ginevra, spezzando una lancia a favore di una mobilità adeguata ai bisogni di ciascuno.

"Puntualità, ecologia, sicurezza: ecco i tre principi fondatori della mobilità contemporanea", ha dichiarato il capo del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione dello sport (DDPS) durante la cerimonia. Questi principi ci incoraggiano a utilizzare i trasposti pubblici, in particolare la ferrovia, ma non abitiamo e non lavoriamo tutti in città o vicino a una stazione, ha aggiunto Parmelin, sottolineando che non dobbiamo opporre i due tipi di trasporto.

Decine di prime assolute

Trovandosi “in campo neutro”, l’evento elvetico da sempre si rivela ricco di novità da parte dei costruttori di tutto il pianeta, come lo confermano le decine di nuovi modelli presentati per la prima volta in assoluto al Palexpo.

Attesi 700'000 visitatori
Attesi 700'000 visitatori (RSI/swing)

Tra le novità di maggiore rilievo lanciate in anteprima mondiale figurano l’ultima generazione della Mazda 6 Sport Wagon, la Toyota Auris terza serie, le Hyundai Santa Fé e Kona Electric, l’Audi A6, la Honda CR-V ultima serie, la Peugeot 508, la BMW X4, la Mercedes Classe A aggiornata, la Skoda Fabia restyling, la Kia Ceed, la marca Cupra legata a Seat, la Lexus UX e, tra le supercar, la Porsche 911 GT3 RS, la Ferrari 488 Pista, la Ford Mustang “Bullitt” e la monoposto Nissan che correrà l’anno prossimo in Formula E.

La rassegna ginevrina sarà aperta fino a domenica 18 marzo e sono attesi circa 700'000 visitatori.

EnCa

Condividi