Il dibattito è sempre acceso
Il dibattito è sempre acceso (keystone)

Si riparla di lingue a scuola

Prima due idiomi nazionali e poi l'inglese; Confederazione più coinvolta, cantoni meno autonomi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Ufficio federale della cultura propone che l'insegnamento di una seconda lingua nazionale sia impartito già alle elementari e che i cantoni possano decidere solo quale debba essere.

Contenuto nel rapporto richiesto dalla competente commissione degli Stati, che si pronuncerà prossimamente sulla questione, il parere collide con quello sempre più diffuso nella Svizzera tedesca di privilegiare l'inglese a scapito di francese o italiano.

In dicembre, la commissione dell'educazione del Nazionale ha adottato due iniziative parlamentari che mirano a un maggiore coinvolgimento della Confederazione in materia. La prima prevede che l'apprendimento del secondo idioma parlato in Svizzera inizi al più tardi due anni prima della fine del ciclo scolastico primario, l'altra insiste sul fatto che la prima lingua straniera sia una di quelle in uso in territorio elvetico.

ATS/dg

Condividi