Finora il velivolo ha percorso 18'000 chilometri
Finora il velivolo ha percorso 18'000 chilometri (keystone)

Solar Impulse sempre a terra

L'"eco-aereo" che sta tentando il giro del mondo non potrà decollare fino all'aprile 2016

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'aereo ecologico Solar Impulse, che sta tentando il giro del mondo volando solo con energia solare, rimarrà fermo alle Hawaii almeno fino all'aprile 2016. Il servizio stampa ha infatti comunicato oggi, mercoledì, che le batterie hanno subito danni irreversibili durante l'ultimo volo di cinque giorni dal Giappone.

Il gruppo promotore dell'impresa finora aveva stimato i tempi di riparazione a due-tre settimane, che lasciavano ipotizzare la ripartenza in tempi relativamente brevi. Purtroppo l'accorciarsi delle giornate rende, però, insufficiente l'irraggiamento di cui il velivolo ha bisogno, da qui la decisione di posticipare ulteriormente il decollo.

L'apparecchio monoposto, progettato dal Politecnico di Losanna e che vede alternarsi alla guida i piloti svizzeri André Borschberg e Bertrand Piccard, era partito da Abu Dhabi il 9 marzo e finora ha percorso 18'000 chilometri facendo tappa in Oman, India, Birmania, Cina e Giappone per poi arrivare, il 3 luglio scorso, alle Hawaii.

ATS/px

Per saperne di più: Il sito di Solar Impulse

Solar Impulse Si2 by Solar Impulse on Sketchfab

 
Condividi