Intervistate 1'010 persone online (keystone)

Sondaggio sulla No Billag

Realizzato nella Svizzera tedesca e romanda mette in evidenza che il 57% degli intervistati è favorevole all'iniziativa

domenica 03/12/17 11:16 - ultimo aggiornamento: domenica 03/12/17 13:31

Un sondaggio realizzato online su un campione di 1'010 persone nella Svizzera tedesca e francese (esclusa quindi la Svizzera italiana), fra i 18 e i 65 anni (aventi diritto al voto), afferma che l’iniziativa No Billag (in votazione il 4 marzo 2018) viene vista favorevolmente dagli intervistati: il 57% di loro ha affermato che voterebbe "sì". Il 34% invece è contrario; 9% gli indecisi.

L’analisi è stata realizzata fra il 17 e il 21 novembre scorsi attraverso sei domande chiuse e puntuali da parte di marketagent.com e poi pubblicata da Le Matin Dimanche e SonntagsZeitung. Lo studio mette in luce diversi aspetti come ad esempio che il 55% degli intervistati è parzialmente o totalmente soddisfatto della programmazione offerta.

Il 60%, contro il 39%, è inoltre convinto che questo voto non porterà, se accettata l’iniziativa, alla scomparsa della SSR. ll 46% è poi sicuro che se il testo venisse accolto i grandi programmi nazionali e indipendenti radiotelevisivi saranno sempre disponibili.

ATS/AlesS

Il sito dell'iniziativa: nobillag.ch

Le considerazioni del direttore generale SSR Gilles Marchand, intervistato al TG 20 del 21 novembre

TG 12:30 di domenica 03.12.2017  

TG 20 di martedì 21.11.2017

 

Seguici con