Una veduta del porto di Doualà (http://www.pad.cm)

Un po' di Svizzera in Africa

Una società ginevrina gestirà il porto camerunese di Doualà, importante snodo marittimo per il commercio mondiale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Terminal Investment Limited (TIL), società che ha  sede a Ginevra, punta ad un’espansione in Africa attraverso il rinnovo e la gestione di vari porti strategici. Il suo ultimo investimento riguarda quello di Doualà, in Camerun, porto di cui, a partire dall’anno prossimo, gestirà le operazioni logistiche e lo sviluppo.

“Il porto di Doualà è molto importante anche per i collegamenti con il resto del mondo. La società ginervina inizierà la sua gestione dal gennaio dell’anno prossimo e l’operazione si dimostra molto promettente”. TIL ha rubato lo scettro al gruppo del magnate francese François Bolloré che ha decenni di esperienza in Africa ma che recentemente, non solo in Camerun, è stato confrontato con diversi ostacoli legali”.

In Camerun, inoltre, sono stati recentemente scoperti “centinaia di siti minerari da cui verranno estratte importanti risorse che per la loro commercializzazione a livello mondiale dovranno utilizzare il porto di Doualà, contribuendo a un aumento del volume d’affari tra il Camerun e il resto del mondo”.

RG/Swing

Condividi