Un vigneto che tocca il cielo

Si trova su una ripida altura, in Vallese, è accessibile solo tramite una teleferica e da 30 anni assicura una produzione all'insegna del bio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un vigneto che si trova in una posizione... decisamente isolata. È situato su una ripida altura nel territorio di Fully, in Vallese, ed è raggiungibile unicamente tramite una teleferica privata.

Marion Granges ne è la proprietaria. Il marito lo rilevò nel lontano 1971. Le vigne di questo fondo, da ormai 30 anni a questa parte, sono coltivate secondo i dettami della produzione biologica. "Sotto il profilo botanico è un posto magnifico", afferma, sottolineando che "tutta questa ricchezza naturale richiedeva un'agricoltura dolce, senza pesticidi".

Quest'anno, per i viticoltori vallesani, la vendemmia è risultata piuttosto problematica a causa di gelate primaverili e delle grandinate estive. Ma madame Granges si mostra ugualmente soddisfatta del suo raccolto: "Non ho timori per la qualità del vino". E continua così a lavorare, instancabile, godendosi il panorama mozzafiato che offre l'altura del suo vigneto.

ATS/ARi

Condividi