Ben 3'000 immagini animate nella speciale esposizione apprezzata a Lugano (RSI)

A Lugano un Van Gogh da record

La mostra multimediale sul pittore olandese ha fatto registrare numeri di presenze importanti, in attesa dell'arrivo dei quadri su tela

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La mostra multimediale su Van Gogh, che termina proprio oggi, domenica, ha attirato oltre 20'000 visitatori a Lugano.

Ben 3'000 le immagini animate e musicate, quasi come se fossero un film: i suoi quadri, alcune sue citazioni. L'esposizione multimediale "Van Gogh Alive - the experience" è un tuffo nel mondo del celebre artista. E proprio questo diverso concetto museale è stato per Vania Tonello - curatrice della mostra- la chiave del suo successo.

Quella espressa a Lugano è una forma espositiva diversa che ha conquistato anche tanti giovani, sono infatti 3'000 gli allievi, che vanno dai bimbi delle scuole materne fino agli studenti delle scuole professionali, che hanno ammirato la speciale mostra.

L'auspicio, per il capo Dicastero cultura, sport ed eventi della Città di Lugano Roberto Badaracco, è che quanto visto li avvicini all'arte, quella più tradizionale. E non è escluso che ciò avvenga la prossima volta che le opere del pittore olandese torneranno a Lugano, su tela questa volta, insieme ai quadri di tanti altri importanti artisti.

Per attirare il grande pubblico servono comunque grandi nomi. La mostra dedicata a Magritte, ad esempio, ha attirato al Museo d'Arte della Svizzera italiana 57'000 visitatori. Quella dedicata a Hodler, Segantini e Giacometti 42'000. Ora si guarda a quella di marzo: da Monet a Cézanne, passando per Gauguin e Renoir. Opere appartenenti alla prestigiosa collezione Bührle.

Van Gogh da record

Van Gogh da record

Il Quotidiano di domenica 19.01.2020

 
CSI/sdr
Condividi