L'antilope tibetana rischia l'estinzione
L'antilope tibetana rischia l'estinzione (Wildlife)

Al collo antilopi in estinzione

Fermata una donna in Bregaglia con uno scialle pregiatissimo ma vietato; la sua lana è di un animale protetto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una donna è stata fermata un anno fa al valico di Castasegna con al collo una sciarpa Shahtoosh. La lana con la quale è stata fabbricata è pero vietata in tutto il mondo. Il sequestro da parte delle Guardie di Confine è stato immediato e, come riportano CdT e laRegione, a nulla è valso il ricorso della proprietaria del capo d'abbigliamento. La donna ora deve pagare le spese processuali che ammontano a 400 franchi.

I prodotti fabbricati con il pelo dell'antilope tibetana (Chiru) sono vietati dal 1979. L'animale è in via d'estinzione: dal milione di capi ancora in circolazione all'inizio del ventesimo secolo si è scesi agli attuali 70'000 esemplari.

In Svizzera nel 2015 sono stati una settantina i casi registrati. Il prezzo per accessorio può variare dai 4'000 ai  40'000 franchi: una sola pashmina è creata utilizzando dai 3 ai 5 esemplari di Chiru.

MABO

Condividi