Il giudice dei provvedimenti coercitivi ha ordinato la carcerazione preventiva (Ti-Press)

Arresto confermato per il parroco di Cadro

Ordinata la carcerazione preventiva fino a inizio gennaio per don Samuele Tamagni e l'altra persona indagata per reati finanziari

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il parroco di Cadro, don Samuele Tamagni, e la seconda persona, che era stata fermata dopo che il sacerdote si era consegnato spontaneamente, resteranno in carcere almeno fino a inizio gennaio. Il giudice dei provvedimenti coercitivi ha infatti ordinato la carcerazione preventiva dei due indagati per reati finanziari.

Gli inquirenti stanno cercando di fare luce sul passato di entrambi per chiarire dove siano finiti i soldi sottratti, oltre 100'000 franchi.

Entrambi sono sospettati di truffa, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro.

r.l./sf
Condividi