Un audit sulle case anziani in Leventina

Il Quotidiano di martedì 07.12.2021

Audit per le case anziani Leventinesi

Sotto la lente il clima di lavoro in tre ospizi, con accertamenti che riguarderanno 250 collaboratori. Soddisfazione dei sindacati

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sul clima di lavoro creatosi nelle tre case dell'Istituto leventinese per anziani verrà eseguito un audit esterno. Lo ha deciso lunedì sera la Delegazione consortile. Gli accertamenti verranno condotti dal Laboratorio di psicopatologia del lavoro dell'Organizzazione sociopsichiatrica cantonale, che nei prossimi mesi sentirà tutti i 250 collaboratori.

Tra i dipendenti era serpeggiato del malessere, legato soprattutto ai turni e a un'organizzazione del lavoro giudicata troppo rigida. L'audit avrà appunto l'obiettivo di definire esattamente gli eventuali problemi, per poi trovare soluzioni adeguate.

Soddisfatti i sindacati: "Siamo sicuramente contenti - spiega Stefano Testa del sindacato VPOD - perché è un laboratorio che conosciamo e potrà fare un buon lavoro, che sarà lungo. All'interno della casa per anziani ci sarà un gruppo di accompagnamento composto da due membri della delegazione e due membri del personale che vigilerà sul buon andamento del clima di lavoro".

QUOT\Bleff
Condividi