La situazione di Campione è davvero grave (Ti-Press)

Campione, situazione drammatica

Il sindaco Salmoiraghi si appella al Governo italiano per ottenere una risposta politica alla crisi post-fallimento del casinò

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La situazione seguita al fallimento del Casinò di Campione d’Italia è sempre più grave. Il sindaco Roberto Salmoiraghi si appella martedì al Governo italiano o chi per esso affinché vi sia un incontro che permetta di trovare una risposta politica alla crisi scatenata dal fallimento della casa da gioco.

Salmoiraghi ha colto l'occasione per ricordare che il paese è in ginocchio, 103 dipendenti comunali sono senza salario da febbraio e 500 dipendenti del casinò sono rimasti senza un impiego. Si domanda perché nessuno intervenga, pure sulla base del fatto che sono state inviate a Roma quattro richieste ufficiali di colloquio, rimaste però lettera morta.

Il sindaco campionese ha ricordato che il dissesto comunale "non è stato causato da noi" e adesso, a suo avviso, quel che si poteva fare è stato fatto. Sono stati licenziati 86 dipendenti ed è pronto un piano di risanamento.

600 campionesi senza futuro

600 campionesi senza futuro

Il Quotidiano di martedì 28.08.2018

 
CSI/EnCa
Condividi