Circa 200 posti di lavoro soppressi
Circa 200 posti di lavoro soppressi (©Ti-Press/Benedetto Galli)

Chiude la Andrea Pitsch

L'impresa di costruzioni depone i bilanci e punta il dito contro la guerra dei prezzi; "estranei ad appaltopoli"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'impresa di costruzioni Andrea Pitsch SA di St. Moritz, attiva fin dal 1955, abbassa le saracinesche. Lo ha comunicato l'azienda in una nota diffusa lunedì, precisando al contempo la propria estraneità alla vicenda "appaltopoli" che di recente ha scosso i Grigioni.

Grigioni, chiude l'impresa Pitsch

Grigioni, chiude l'impresa Pitsch

TG 20 di lunedì 30.04.2018

 

All'origine della chiusura c'è la forte riduzione dell'attività edilizia nella regione e la conseguente guerra dei prezzi giudicata rovinosa. I posti di lavoro stagionali e annuali che verranno soppressi sono circa 200.

"Per i nostri collaboratori, ma anche per la nostra famiglia, è un duro colpo che ci fa enormemente male", si legge nella nota. Fra i progetti più importanti realizzati nel corso degli anni ci sono la terza canna della galleria del Baregg (Argovia) e il tunnel di Sils (Engadina).

NOT/eb

Condividi