L'anticiclone sull'Europa centrale è responsabile del caldo
L'anticiclone sull'Europa centrale è responsabile del caldo (keystone)

E' sempre allarme ozono

Fino a sabato sera oltre 30 gradi. Domenica invece sono attesi temporali, che ripuliranno l'aria

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Con il caldo e il sole torna in Ticino l'incubo ozono e, prontamente, le autorità scendono in campo, invitando i cittadini a limitare gli sforzi fisici nelle ore più calde della giornata. Nella Svizzera italiana l'ozono ha raggiunto un picco di 262 microgrammi per metro cubo giovedi a Mendrisio (A2), quando il limite massimo dell’ordinanza federale è di 120. Anche venerdi ci si attendono valori simili, con ulteriori superamenti della soglia d'attenzione.

I rilevamenti in Ticino
I rilevamenti in Ticino (oasi.ti.ch)

Non è prevista l’emanazione di una allerta canicola anche perché nel fine settimana sono attesi temporali che rinfrescheranno e ripuliranno l'aria. Valgono comunque gli inviti che ogni estate vengono diffusi. Le temperature, secondo meteoSvizzera, toccheranno oggi, venerdi, e domani, sabato, i 31 gradi, per poi diminuire nei giorni successivi.

Per saperne di più:

I dati raccolti dal cantone

RedMM/mas

Dal Quotidiano:

 

Condividi