Rupen Nacaroglu in un'immagine scattata pochissimi giorni fa (©Tipress)

"Energia e voglia di fare"

Intervista al neo presidente della società dei commercianti di Lugano Rupen Nacaroglu

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Designato pochi giorni fa, il neo presidente della società dei commercianti di Lugano Rupen Nacaroglu è pronto a rimboccarsi le maniche. Dopo 23 anni sotto la guida di Paolo Poretti, si apre quindi una nuova fase. Ma come si rappresentano i commercianti senza essere un commerciante? “Semplicemente con l’energia e la voglia di fare, di portare novità, di cercare di avere una società di commercianti che li rappresenti in maniera burocratica e formale, ma anche cercando di portare una nuova immagine. Collaborare con le autorità in maniera che la città di Lugano torni a essere attrattiva non solo per il commercio ma anche per la vita sociale, gli esercizi pubblici…”.  

E il lavoro inizia subito: già mercoledì prossimo, l'incontro con il capo della divisione sviluppo economico di Lugano, al quale Nacaroglu -fresco di nomina - è stato invitato a partecipare. Da dove conta di ripartire, e con quali priorità? “Il fatto di far tornare la città più bella, più attrattiva… L'autorità pubblica ha già proposto uno studio parallelo per il futuro del centro città. È ovvio che non c’è la panacea a tutti i mali e una soluzione che fa rinascere il commercio. Bisogna lavorare tutti insieme in maniera da rendere più piacevole il giretto in centro del sabato, con il caffè, il pranzo e il commercio”.

CSI/Quot/Red.MM

Commercianti di Lugano, cambio al vertice

Commercianti di Lugano, cambio al vertice

Il Quotidiano di sabato 19.09.2020

 
Condividi