Ghiaccio di Natale

Il Quotidiano di domenica 05.12.2021

Ghiaccio come segno di speranza

Le piste di ghiaccio di Melide e Mendrisio invase domenica da pattinatori di tutte le età

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Melide e Mendrisio hanno aperto le loro piste di ghiaccio natalizie che, complice la splendida giornata di sole, sono state invase domenica da pattinatori di tutte le età e capacità (trattandosi di attività sportiva, non ci sono limitazioni d'accesso).

A Mendrisio, la pista di ghiaccio ha cambiato location: i pattini si calzano in Piazza del Ponte sotto la scalinata della chiesa dei santi Cosma e Damiano. "Il Municipio ci teneva davvero a organizzare la classica manifestazione di Mendrisio sul ghiaccio, soprattutto dopo gli annullamenti della sagra del Borgo e soprattutto della Fiera di San Martino - ha spiegato Paolo Danielli, municipale di Mendrisio, ai microfoni della RSI -

Essendo considerata un'attività sportiva all'aperto l'accesso alla pista sia a Melide che a Mendrisio è libero. A Mendrisio la pista diventerà poi il fulcro di avvenimenti puntuali. "Domani sera per i bambini arriverà San Nicolao verso le 16.30 - prosegue Danielli - poi piccoli concerti, il chilometro della birra, e altri eventi all'aperto per animare la pista". 

Storicamente, le piste di ghiaccio all’aperto sono nate come segno di speranza: nel dicembre del 1931 in piena depressione i lavoratori del cantiere del Rockefeller Center di New York raccolsero i soldi per comprare un albero di Natale. Cinque anni dopo fu inaugurata la pista di ghiaccio e la tradizione proseguì anche negli anni bui della guerra.

QUOT/Bleff
Condividi