I pazienti sono dei peluche

Il Beata Vergine di Mendrisio ha accolto il Teddy Bear Hospital: un modo per avvicinare i bambini al contesto ospedaliero

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’Ospedale Beata Vergine di Mendrisio ha accolto in questi giorni il Teddy Bear Hospital. Si tratta di un progetto internazionale nato da studenti di medicina di varie facoltà, che mira a normalizzare il rapporto fra bambini e mondo ospedaliero, attraverso un percorso il quale i più piccoli possono proiettare i loro timori nei confronti dei medici sui loro peluche.

 

Concretamente, ai bambini viene chiesto di portare con loro un pupazzetto che sarà preso a carico all’interno di un ospedale in miniatura da un’équipe di Dr. Teds, studenti ticinesi di medicina, che eseguiranno diagnosi e trattamenti sui loro peluche. Lo scopo del Dr. Ted, viene spiegato ai bambini, è quello di far guarire il loro piccoli amici.

Il progetto è rivolto soprattutto a bambini tra i 3 e i 5 anni; a partecipare sono principalmente scolaresche, ma anche famiglie che si sono iscritte a questa attività.

Teddy Bear Hospital a Mendrisio

Teddy Bear Hospital a Mendrisio

Il Quotidiano di domenica 16.02.2020

 
ludoC
Condividi