Un quarto dei precetti emessi dall'Ufficio cantonale riguarda il pagamento dei premi di cassa malati (@Archivio Ti-Press / Tatiana Scolari)

In Ticino ci sono 9'000 morosi

Nel 2018 le casse malati hanno fatto emettere 40'000 precetti esecutivi. In gran parte per il premio di base

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli assicurati che in Ticino nel 2018 non sono riusciti a pagare la cassa malati sono stati 9'000. In difficoltà ci sono soprattutto persone divorziate con figli a carico, ma pure chi viene tassato d'ufficio. Complessivamente gli assicuratori hanno fatto emettere all'incirca 40'000 precetti esecutivi a chi non ha versato il dovuto. La metà dei debiti viene onorata entro l'anno. Il resto, quanto non versato da coloro per i quali viene rilasciato un attestato di carenza beni, va invece a carico del cantone che l'anno scorso si è assunto un costo di oltre 19 milioni di franchi.

Nel 2018 circa il 25% dei precetti esecutivi emessi in Ticino riguardava il mancato pagamento dei premi malattia, come reso noto dal Consiglio di Stato rispondendo ad un'interrogazione del deputato leghista Massimiliano Robbiani. La gran parte dei precetti nel settore (33'000 su 40'000) concerne il mancato pagamento del premio di base.

Chi non collabora nel chiarimento della propria situazione con le autorità (cantone e comuni) si vede sospendere la prestazione ordinaria di cassa malati. Si tratta di 4'100 persone. Un terzo riesce a regolarizzare la propria situazione entro la fine dell'anno.

Chi non riesce a pagare i premi di cassa malati

Chi non riesce a pagare i premi di cassa malati

Il Quotidiano di lunedì 26.08.2019

 
Diem/RG/Quot
Condividi