È la replica di uno spettacolo già visto molte volte a Wassen (Archivio Keystone)

In colonna calamitati dal sud

Code chilometriche al San Gottardo. Al portale nord veicoli fermi da venerdì mattina. Disagi sull'A2 anche nel Bellinzonese e nel Mendrisiotto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il richiamo delle vacanze al sud delle Alpi anche questa fine di settimana sta provocando notevoli disagi alla circolazione: soprattutto sull'A2, ma non solo.

Sabato attorno alle 6 la colonna, creatasi venerdì mattina al San Gottardo (e da allora mai smaltita), aveva raggiunto i 10 chilometri con tempi di attesa attorno alle 2 ore che si sono a lungo mantenuti costanti. Quale alternativa i turisti (in viaggio ci sono soprattutto tedeschi, olandesi, francesi, belgi, ma anche tanti svizzeri) che intendono attraversare il Ticino sono invitati a percorrere l'A13 oppure le strade dei diversi passi alpini. I tempi per attraversare le Alpi in tutti i casi sono piuttosto simili.

L'intensità del traffico, sommata al restringimento delle carreggiate per il cantiere in corso sulla rampa del Monte Ceneri (i lavori proseguiranno fino al 5 agosto) e per l'approssimarsi della dogana (e a qualche panne), provoca notevoli disagi sia nel Bellinzonese, sia nel Mendrisiotto. Tra gli svincoli a sud e a nord della capitale i veicoli avanzano a passo d'uomo. Stessa situazione tra Mendrisio sud e Brogeda.

Attorno alle 9 la colonna si è formata anche in Alta Leventina in direzione nord. Da 2 chilometri è rapidamente passata a 4 a causa dei rientri di chi le ferie le ha già finite.

Sempre informati su www.rsi.ch/traffico

Diem
Condividi