La sede di Sant'Antonino
La sede di Sant'Antonino (© Ti-Press)

"Kering necessita di più spazi"

Il gruppo francese del lusso motiva con queste parole la decisione di trasferire parte delle attività dal Ticino al Piemonte

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Kering cresce e gli spazi a disposizione in Ticino sono troppo piccoli per soddisfare le necessità dell'azienda. Potremmo sintetizzare con queste parole la decisione del gruppo francese del lusso di smantellare la sede di Sant'Antonino e, di fatto, di cancellare 400 posti di lavoro a sud delle Alpi.

"Nel 2014 il magazzino ha risposto strategicamente alla necessità di maggiore spazio. Tuttavia, la crescita sostenuta ha reso anche questo nuovo deposito saturo, innescando una sfida quotidiana per far fronte ai volumi, con la conseguente necessità di una progressiva aggiunta di numerosi magazzini satellite", sottolinea l'azienda in una nota stampa diffusa mercoledì, nella quale ricorda: "Il Gruppo conta circa 20 magazzini diversi in tutto il Ticino, la maggior parte dei quali con capacità medio-piccole, aggiunti negli anni per far fronte alla crescente domanda".

Alla luce di questa situazione, i vertici della società hanno deciso una "sostanziale riorganizzazione e semplificazione dell’attuale struttura logistica, con nuovi investimenti negli Stati Uniti, Asia e Italia...; le strutture presenti in Ticino continueranno ad operare, seppur con una sostanziale riduzione delle attività con conseguente ridimensionamento del personale impiegato".

Per saperne di più:

Kering taglia 400 posti

Kering taglia 400 posti

Il Quotidiano di mercoledì 22.05.2019

Vitta, "non ci coglie impreparati"

Vitta, "non ci coglie impreparati"

Il Quotidiano di mercoledì 22.05.2019

 
bin
Condividi