Le stazioni saranno i nodi del trasporto pubblico (archivio Ti-Press)

La multimobilità va potenziata

Daniel Büchel: "Le stazioni dei treni devono diventare multimodali"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Ticino deve potenziare la multimobilità. A dirlo è il vicedirettore dell’Ufficio federale dell’energia, Daniel Büchel, in visita oggi (lunedì) nel Cantone proprio per discutere di mobilità sostenibile con i vertici del Dipartimento del territorio.

"Per il Ticino è importante andare verso la multimobilità. Oggi ci sono molte macchine per strada. Ma ci sono cambiamenti in atto: si prende maggiormente il treno. Ma ora le stazioni dei treni devono diventare multimodali: ci vogliono parcheggi, biciclette a noleggio. La stazioni dei treni devono diventare i nuovi nodi del traffico", spiega Daniel Büchel.

"La speranza - gli ha fatto eco il direttore del dipartimento del Territorio Claudio Zali - è quella, una volta superata la pandemia, di togliere un po' di persone della strada facendogli capire che il trasporto pubblico è maggiormente competitivo".

Il Dipartimento ha ammesso che abbiamo fatto molto, ma si può fare di più. E tra le ipotesi  spuntate c'è quella di un incentivo per la rottamazione delle automobili più inquinanti.

Mobilità sostenibile, Berna promuove il Ticino

Mobilità sostenibile, Berna promuove il Ticino

Il Quotidiano di lunedì 12.10.2020

 
CSI/redMM
Condividi