Losone, studente positivo

Primo caso di coronavirus dalla ripresa delle lezioni nella scuola dell'obbligo in Ticino. L'intera classe della scuola media in quarantena

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Primo caso di coronavirus nella scuola dell'obbligo in Ticino. E' successo alla scuola media di Losone dove uno studente è risultato positivo al test martedì. L'ufficio del medico cantonale ha dovuto mettere in quarantena l'intera classe.

Di principio, si legge nel comunicato diffuso in serata, nella scuola dell'obbligo la messa in quarantena di un'intera classe è prevista quando vi è la positività di almeno due allievi. Il caso della scuola media di Losone è però particolare poiché la classe la scorsa settimana - e quindi nei due giorni precedenti alla comparsa dei primi sintomi - ha fatto una gita con pernottamento. A titolo precauzionale perciò, l'Ufficio del medico cantonale ticinese ha dovuto adottare questa misura. Dopo aver informato la direzione dell'istituto, l'Ufficio di Giorgio Merlani ha inviato un SMS a tutte le famiglie, chiedendo di mettere in quarantena i ragazzi, in attesa di venir contattate in giornata da chi si occupa del tracciamento.

Dalla ripresa scolastica, questo è il sesto caso di covid fra gli allievi, ma si tratta del primo nella scuola dell'obbligo. I precedenti contagi accertati hanno infatti riguardato il medio-superiore e le scuole professionali. In tutti quei casi, il virus era stato contratto durante la pausa pranzo o comunque in ambito extra scolastico.

Durante la prima settimana di scuola, a risultare positivi al coronavirus sono stati uno studente del liceo di Lugano 2 e una studentessa del centro professionale sociosanitario, sempre di Lugano. Vi è poi stato il caso dell'alunna del Centro professionale e commerciale di Locarno che ha portato, per la prima volta, a una quarantena di classe. In seguito vi è stata una giovane alla Scuola cantonale di Commercio di Bellinzona e infine uno studente della Scuola professionale artigianale e industriale di Trevano.

P. Kavakcioglu
Condividi