Navigazione, accordo per il CCL

Definita fra SNL e sindacati una proposta di contratto collettivo relativo ai dipendenti attivi sul Lago di Locarno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stata definita una proposta di contratto collettivo di lavoro (CCL) relativo ai dipendenti della Società di Navigazione del Lago di Lugano che operano sul lago di Locarno. Lo si legge in un comunicato stampa, che ricorda che oggi, giovedì, ha avuto luogo l’udienza conclusiva dinanzi al presidente dell’Ufficio cantonale di conciliazione, il consigliere di Stato Christian Vitta, e ai rappresentanti della Società di Navigazione del Lago di Lugano, del Sindacato del personale dei trasporti, del Sindacato UNIA Ticino e dell’Organizzazione cristiano-sociale ticinese.

 

Il nuovo CCL, si legge nella nota, “garantisce una continuità aziendale a tutela dei posti di lavoro”. Avrà una durata di tre anni prorogabili.

Non ne sono tuttavia stati comunicati i contenuti, anche perché deve prima essere ratificato dalla società e dall’assemblea dei lavoratori entro la prima settimana di dicembre.

Le parti si dicono però soddisfatte e si impegnano a sostenere l’accordo “nei rispettivi gremii decisionali”.

ludoC

Si naviga verso l'accordo

Si naviga verso l'accordo

Il Quotidiano di giovedì 22.11.2018

Condividi