Papà violento condannato a Lugano
Papà violento condannato a Lugano (TI-Press)

Otto anni di carcere al "despota"

È la pena pronunciata dal giudice Pagnamenta contro il siriano accusato di violenza sui figli – Confermato il tentato omicidio intenzionale in 3 episodi su 5

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Otto anni di carcere da espiare e 15 anni di espulsione dalla Svizzera. È questa la pena inflitta dal giudice Amos Pagnamenta al 49enne siriano a processo alle Assise criminali di Lugano da mercoledì per le violenze commesse sui figli e sulla moglie tra il 2015 e il 2018, terminate il 26 dicembre di quell’anno con l’arresto dell’uomo dopo che per ore picchiò brutalmente la figlia, colpevole ai suoi occhi di essersi fidanzata senza il suo permesso. Per 3 episodi su 5 è stato confermato il reato di tentato omicidio intenzionale.

Il giudice Amos Pagnamenta, pronunciando la pena, ha sottolineato come “più che un padre, l’imputato si è dimostrato un despota maniaco del controllo”. Allo stesso modo ha sottolineato come le “vittime siano credibili e gli episodi agghiaccianti”, ma pure come il “processo sia stato indiziario”. Il giudice non ha mancato pure di sottolineare come anche per "chi è abituato a trattare casi come questo, la violenza dell'imputato lascia interdetti". 

La procuratrice pubblica Marisa Alfier aveva da parte sua chiesto una pena di 11 anni per tentato omicidio, oltre a 10 anni di espulsione dalla Svizzera per lo stesso motivo. La sua patrocinatrice, l'avvocata Maria Galliani, aveva invece chiesto il proscioglimento dal reato più grave, quello di tentato omicidio intenzionale, chiedendo una pena massima di 5 anni.

Obbligo di segnalazione: "Invito la PP a procedere penalmente"

Il giudice Pagnamenta, leggendo la sentenza, è pure tornato sull'obbligo di segnalazione, in quanto almeno sei persone erano a conoscenza dei fatti e non li hanno segnlati (vedi correlati): "È perfettamente inutile fare appelli per denunciare quando chi deve segnalare non lo fa. Invito pertanto la procuratrice pubblica a procedere penalmente anche per questa fattispecie" ha concluso Pagnamenta.

Chiesti 11 anni per il padre violento

Chiesti 11 anni per il padre violento

Il Quotidiano di giovedì 09.07.2020

 
 
CSI/dielle
Condividi