Il presidente del PLRT Bixio Caprara si rivolge alla stampa dopo la storica decisione (RSI)

PLR e PPD a braccetto

Approvata anche dai liberali-radicali la congiunzione delle liste in vista delle elezioni federali

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La storica alleanza è stata sottoscritta: anche il comitato cantonale ticinese del PLR ha approvato la congiunzione delle liste con il PPD in vista delle elezioni federali di ottobre con 112 voti favorevoli su 161 votanti.

 

Un’alleanza, che era già stata approvata dai popolari democratici, che prevede una congiunzione delle liste per il Nazionale, con lo scopo di difendere i seggi alla Camera del popolo.  Una congiunzione che fa seguito a quelle già concluse a destra e sinistra dello scacchiere politico.

Il comitato cantonale del PLR riunito a Melide, visto l'interesse del tema, ha aperto le porte a tutti i rappresentanti della base del partito, ma solo i delegati potevano esprimersi in un voto a scrutinio segreto e nel quale era richiesta una maggioranza qualificata del 60%.

 

Bixio Caprara, presidente del PLRT, dopo il voto ha sottolineato che la situazione odierna è cambiata in seguito alle alleanze tra i poli di destra e di sinistra, al quale i partiti di centro erano chiamati a rispondere. Inoltre i parlamentari dei due partiti a Berna collaborano già da anni. Sul piano ticinese questo è invece un primo passo, secondo Caprara che sottolinea l'importanza di riscoprire il valore della collaborazione in un periodo di forti contrapposizioni nella politica cantonale.

Alleanza PLR-PPD, cosa fatta

Alleanza PLR-PPD, cosa fatta

TG 12:30 di giovedì 01.08.2019

Da Melide Paolo Bobbià

Da Melide Paolo Bobbià

TG 12:30 di giovedì 01.08.2019

 
Quotidiano/CSI/sf
Condividi