Parola ai cittadini sullo scalo

Consegnate 8'372 firme contro il sostegno cantonale all'aeroporto di Lugano-Agno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’ultima parola sul sostegno approvato dal Gran Consiglio ticinese all’aeroporto di Lugano-Agno spetterà ai cittadini. Sono state infatti consegnate a Bellinzona 8'372 firme raccolte dal fronte rosso-verde contro la decisione di aumentare la partecipazione cantonale al capitale azionario portandola dal 12,5 al 40%.

I deputati avevano dato il via libera a un credito di 2,4 milioni per la seconda ricapitalizzazione dello scalo, di 920'000 franchi per la copertura di una quota delle perdite cumulate a fine 2019 e di un credito quadro per un contributo annuo di 520'000 franchi a gestione corrente per le perdite previste fino al 2024. Degli investimenti che MPS, Verdi, PS e Partito comunista ritengono uno spreco di soldi pubblici.

 

Bisognerà invece attendere per conoscere il numero di sottoscrizioni raccolte contro gli sgravi fiscali votati in novembre dal Parlamento ticinese. Si aspettano infatti i dati sulle firme raccolte dalle diverse cancellerie comunali.

CSI/sf
Condividi