Partita l'onda verde ticinese

Alcune centinaia di persone a bordo dei vagoni speciali organizzati per la manifestazione "Cl!ma di cambiamento" di Berna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La preoccupazione per il clima e il desiderio di contribuire al cambiamento della politica ambientale sabato mattina hanno portato diversi ticinesi a salire sui vagoni speciali alla volta di Berna dove si terrà la manifestazione nazionale Cl!ma di cambiamento. Il raduno, che inserisce nelle iniziative del movimento internazionale avviato un anno fa dall'attivista svedese Greta Thunberg, è sostenuto da numerose organizzazioni non governative, come Greenpeace e WWF, ma anche da Unia e Unione svizzera dei sindacati.

Alla stazione di Lugano c'erano circa 200 persone. Altre si sono aggiunte durante il viaggio. Alle 13.30 sulla Schützenmatte si formerà il corteo che, in seguito raggiungerà, la Piazza Federale per chiedere misure più incisive contro il riscaldamento globale.

I manifestanti in viaggio in treno, nella capitale troveranno gli aderenti a I bike to move it che hanno affrontato uno dei vari percorsi in bicicletta proposti per l'occasione. Tra di loro anche i grigionesi partiti il 20 settembre da St. Moritz e qualche ticinese in sella dal 21 settembre.

L'onda verde travolge Berna

L'onda verde travolge Berna

Il Quotidiano di sabato 28.09.2019

 
Diem/Quot
Condividi