Il Governo ticinese vara il programma di politica economica 2016-2019
Il Governo ticinese vara il programma di politica economica 2016-2019 (©Ti-Press)

Più sostegno all'economia

Il Governo ticinese approva un programma da 98 milioni di franchi per il periodo 2016/2019

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Governo ticinese ha confermato mercoledì d’aver approvato il programma d’attuazione della politica economica regionale per il quadriennio 2016-2019. Il documento costituisce da un lato la base di trattativa con la Segreteria federale dell’economia (SECO) per la discussione del budget federale in materia, dall’altro rappresenta la più “ampia strategia di sviluppo economico che il Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) intende perseguire”.

In sostanza, sottolineano le autorità di Bellinzona, si tratta di un documento d’importanza strategica, che integra pure gli obiettivi della recente revisione della legge cantonale sul turismo e la proposta di fondo per la nuova legge per l’innovazione economica. Tre i principali fronti di intervento: Aumento della capacità d'innovazione e della competitività delle piccole e medie imprese, incremento dell'attrattiva delle destinazioni turistiche ticinesi e riposizionamento delle regioni periferiche.

Le richieste finanziarie per il programma quadriennale ammonteranno a circa 98 milioni di franchi, 40 dei quali dovrebbero essere stanziati dal cantone e i rimanenti  dalla Confederazione.

EnCa

Per saperne di più:

 

Condividi