La frana dell'aprile 2018, che causò la morte di due ticinesi (©Ti-Press)

Statale 337, al via i lavori

Venerdì la firma di ANAS per primi 10 milioni di euro di interventi sulla contestata strada della Val Vigezzo – Cantiere operativo da fine luglio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Statale 337, ci siamo. I tanto attesi lavori di messa in sicurezza della strada statale della Val Vigezzo, che collega la provincia piemontese Verbano-Cusio-Ossola alle Centovalli in Ticino ed è frequentata da molti frontalieri, prenderanno avvio a fine mese.

Venerdì ANAS, l'ente nazionale italiano delle strade, firmerà infatti il contratto per i primi 10 milioni di euro di lavori di consolidamento dei versanti della valle, con avvio del cantiere entro fine luglio. Lo ha comunicato Mirella Cristina, deputata verbanese di Forza Italia, presente oggi in prefettura all'incontro con i dirigenti di Anas.

La Valle Vigezzo attende da anni l'attuazione di un piano di interventi di messa in sicurezza della strada che collega al Ticino e si stimano lavori per un totale di 70 milioni di euro. Ancora lo scorso dicembre una frana a Re aveva causato la chiusura della strada per diversi giorni e una riapertura a singhiozzo (corsia alternata con fasce orarie).

Alla fine di questa settimana, saranno avviati i lavori di consolidamento del viadotto di Gagnone, nel comune di Druogno.

ANSA/dielle
Condividi