Il momento della consegna da parte di (da sinistra): Claudio Isabella, Paolo Pamini, Gianluca Padlina, Fabio Kaeppeli e Piero Marchesi
Il momento della consegna da parte di (da sinistra): Claudio Isabella, Paolo Pamini, Gianluca Padlina, Fabio Kaeppeli e Piero Marchesi (©Ti-Press / Alessandro Crinari)

Tassa collegamento, oltre 16'000 firme

Consegnate le sottoscrizioni a sostegno dell'iniziativa lanciata per abolire il contributo che dovrebbe entrare in vigore nel 2025

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'iniziativa lanciata in Ticino per abolire la tassa di collegamento prima della sua entrata in vigore è ampiamente riuscita. In attesa della conferma ufficiale martedì i rappresentanti del comitato interpartitico (UDC-Centro-PLR) hanno depositato 16'023 firme alla Cancelleria dello Stato (oltre il doppio del minimo necessario).

Il testo chiede che siano abrogate le modifiche alla legge sui trasporti pubblici approvate in votazione popolare nel 2016. Modifiche che il Gran Consiglio ha deciso di mettere in vigore dal 2025.

La "tassa sui parcheggi" applicata ai posteggi con più di 50 posti-auto è stata ideata per ridurre il traffico pendolare e potenziare le alternative. Ammonterà a 3.50 franchi al giorno per i titolari di parking aziendali e 1.50 per visitatori e clienti ad esempio dei supermercati.

 
Diem/Quot
Condividi