Una prima ticinese
Una prima ticinese (foto rsi)

Una famiglia di lupi ticinesi

Tre lupacchiotti che giocano con un esemplare adulto fotografati in Valle Morobbia

Alcuni lupacchiotti che giocano con una lupa. Le foto sono state scattate sabato scorso alle 19.20 - da una distanza di circa 250 metri, con un telefonino, attraverso un binocolo - da un allevatore della Valle Morobbia.

La lupa, con i suoi tre lupacchiotti, si trovava in una valle laterale della Morobbia: già da qualche settimana gli allevatori della regione lamentavano la scomparsa di pecore e avevano avvistato la madre altre 2-3 volte. Finora si ignorava però che potesse esserci anche una cucciolata, una prima assoluta in Ticino dal ritorno del predatore.

Secondo nostre informazioni, confermate in seguito dal Dipartimento del territorio, si tratta di una famiglia "residente" e dunque non più di animali di passaggio. "Dopo le cucciolate nate da una coppia di lupi nella regione della Calanda (Grigioni)", si legge in un comunicato, "il Ticino è il secondo cantone dove viene confermata la riproduzione di questa specie in Svizzera.

Dal 2001 il passaggio su suolo cantonale di almeno 14 esemplari (12 maschi e 2 femmine) è stato confermato. I quattro individui ora osservati portano il totale a 18. E' ipotizzabile che il territorio di questi lupi si estenda anche verso i Grigioni e l’Italia.

Christian Romelli/joe.p./ZZ

Dal Quotidiano:

Cucciolata di lupi in Morobbia

Cucciolata di lupi in Morobbia

Il Quotidiano di martedì 01.09.2015

Condividi