Elezioni comunali, affluenza finora bassa

Il Quotidiano di venerdì 09.04.2021

Voto per corrispondenza a rilento

Meno del 20% degli elettori per ora ha spedito la busta grigia in vista del 18 aprile. La scelta è caldeggiata dalle autorità per evitare assembramenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

A poco più di una settimana dall'appuntamento alle urne di domenica 18 aprile, rimane ancora bassa la percentuale di elettori che ha scelto di inviare il proprio voto per corrispondenza, scelta caldeggiata dalle autorità per evitare assembramenti davanti alle urne in tempi di pandemia.

Nei quattro principali centri urbani per il momento, infatti, non si supera il 20% degli aventi diritto al voto.

A Lugano si è poco sotto il 18% (pari a circa 6'100 votanti), Mendrisio registra un 16,6%, a Locarno hanno già votato 1'640 cittadini (pari al 18%). Mentre a Bellinzona si è superato a malapena il 13%. Percentuali ben al di sotto di quanto ci si aspetta per il prossimo 18 aprile. Cinque anni fa, quattro a Bellinzona, la partecipazione nei quattro comuni si era attestata tra il 53% di Locarno e il 65% di Mendrisio. Ma c'è tempo per recuperare.

Risultati a rilento

La pandemia, oltre che sulla campagna, avrà un peso notevole anche sullo spoglio che, a causa delle disposizioni sanitarie vigenti, sarà più lento rispetto al passato quando si svolgeva tra domenica e lunedì. I conteggi inizieranno domenica verso le 13.30 dalle schede dei Municipi, e proseguiranno fino attorno alle 23. La Cancelleria dello Stato prevede che i risultati dei Municipi delle città saranno resi noti solo nella giornata di lunedì 19 aprile. In seguito si passerà ai Consigli comunali per i quali le operazioni di spoglio verosimilmente proseguiranno fino a mercoledì 21 aprile.

#ComunaliTI2021

I risultati aggiornati di tutti i comuni saranno pubblicati anche sul nostro sito speciale dedicato all'appuntamento.

Quot/M. Ang.
Condividi