"La musica? Non ha età"

Gigliola Cinquetti ritorna al suo primo amore con "20.12" e si racconta a Passepartout

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È nata artisticamente al fianco di Claudio Villa e Umberto Bindi, è cresciuta musicalmente con Mina e Adriano Celentano, negli anni ha avuto modo di confrontarsi con Enzo Jannacci, Francesco Guccini e Roberto Vecchioni. Stiamo parlando di Gigliola Cinquetti che, dopo una lunga e fortunata carriera artistica come cantante, attrice, conduttrice televisiva e giornalista, è tornata al suo primo amore: la musica.

Di recente pubblicazione, infatti, è "20.12”, un lavoro discografico definito da più parti “sorprendente”, soprattutto per la sua natura “pop”, che l’artista veronese presenterà questa sera, lunedì, a partire dalle 20.00 su Rete Uno nell’ambito di Showcase, il programma radiofonico condotto da Gian Luca Verga. Noi di Passepartout l’abbiamo incontrata in anteprima per voi.

Alcune curiosità

Gigliola Cinquetti ha pubblicato dischi in tutto il mondo, incidendo in otto lingue, diventando una delle cantanti italiane più conosciute all'estero. Con il brano Non ho l'età, che le ha permesso di vincere il festival di Sanremo nel 1964, ha venduto più di quattro milioni di copie in tutta Europa. I suoi dischi sono stati pubblicati in 120 paesi ed è una delle quattro cantanti italiane, oltre a Rita Pavone, Ivana Spagna e Sabrina Salerno, ad essere entrate in classifica in Gran Bretagna.

bin

Alcuni dei nostri ospiti:

- Mara Maionchi,

- Davide Van De Sfroos,

- Checco Zalone,

- Nicolai Lilin,

Per saperne di più:

-

 
Condividi