Ora Hey Google consente di
Ora Hey Google consente di "gestire e comandare" da remoto la propria 500X (Stellantis Media)

Hey Google ora va in macchina

Lanciata una sinergia tra il colosso americano e il marchio Fiat, che realizza una serie di modelli specifici nella gamma della popolare 500

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’assistente a comando vocale Hey Google ora si motorizza grazie alla sinergia creata da Fiat con il colosso americano. Dall’intesa è infatti nata una variante basata su 500 e 500X che assicura al cliente una connettività semplice e innovativa, tale da facilitare la vita quotidiana.

Integrato in due esempi di design e stile diffusi in Europa come 500 e 500X, Hey Google consente di interagire da remoto nel modo più intuitivo. Infatti, Hey Google, operando grazie alla Action “My Fiat”, fornirà le informazioni utili per tenere sotto controllo il veicolo, ma permetterà pure di localizzare l’auto, valutare la distanza percorsa e gestire il blocco e lo sblocco delle porte o il lampeggio delle luci.

La gamma Fiat 500 è connessa tanto da avere anche l'assistente Hey Google
La gamma Fiat 500 è connessa tanto da avere anche l'assistente Hey Google (Stellantis Media)

È la prima volta che l’assistente Google pone la sua “firma” su un’auto, anzi due, visto che in Svizzera saranno offerte la 500 Hey Google a 18'790 franchi e la 500X Hey Google a 25'440 franchi. Caratterizzate pure da una livrea bicolore, sono un "unicum" tecnologico che consente di sfruttare l’assistente creato a Mountain View anche fuori casa.

Il logo di Hey Google campeggia in bella vista sui modelli specifici della gamma Fiat 500
Il logo di Hey Google campeggia in bella vista sui modelli specifici della gamma Fiat 500 (Stellantis Media)
EnCa
Condividi